BLOG

Molto umano, fatto molto bene. MOLTO BUONO

Drammatico. Quando si è responsabili dei vite altrui alle volte sembra di non aver fatto abbastanza, ma possiamo fare solo ciò che è umanamente possibile fare. MOLTO BUONO

Si valorizza un eroe umile e questo è molto importante, la nostra società non deve dimenticare, ma imparare, ricordare tramandare azioni e uomini come questi; non fantasy ma realmente esistiti tra di noi. E il film valorizza l’evento. OTTIMO

Eccezionale la ricostruzione con una suspense ben dosata in crescendo fino alla fine. Ottimi flash back direi scanditi perfettamente al momento opportuno. OTTIMO

Buon film, un po’ troppo celebrativo del grande spirito di squadra americano. BUONO

Premetto che il film mi è piaciuto e che ritengo Eastwood molto bravo come regista. Il film, però, nonostante tratti di un fatto realmente accaduto (e del quale tutti hanno memoria), lo rielabora in maniera da sostenere la tesi del regista che vuole celebrare l’eroismo di cui sono capaci anche gli uomini normali in situazioni eccezionali. Per fare questo, Eastwood separa nettamente il bene dal male, il giusto dall’ingiusto. Egli deve trovare un’antitesi  all’altezza dell’eroe Sullimberg e degli eroici soccorritori, nonché della enorme gratitudine  e ammirazione dei salvati e dell’intera popolazione.  Eastwood trova questa antitesi nella commissione di inchiesta che, quindi, viene dipinta a tinte forti come stupida e ottusa; non a caso, egli si è guardato bene dall’interpellare i relativi componenti, diversamente di quanto ha fatto con tutti coloro che in qualche modo sono stati coinvolti nella vicenda. Pertanto, il film scende necessariamente nella retorica, in senso letterale; Sully, inoltre, è un uomo solo apparentemente normale, ma è del tutto eccezionale per quanto concerne freddezza e lucidità, oltreché capacità tecnica e professionale, nel valutare le situazioni in condizioni di fortissimo stress.

SULLYultima modifica: 2017-10-15T19:20:05+00:00da gdocinema
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.

*

Post Navigation